Generazione ombre riportate

La generazione delle ombre viene ottenuta con la generazione simultanea della rappresentazione 2D della vista. In pratica il comando è analogo alla generazione delle proiezioni 2D delle viste 3D che si ottengono con il comando GENSEZ.

Il comando GOMBRE quindi presenta le stesse opzioni del comando GENSEZ. Vi consigliamo di approfondire il significato di queste opzioni studiando la pagina del comando GENSEZ, opzioni che in questa pagina vengono riassunte.

Questo comando è utile quando oltre alla rappresentazione 2D di un dato punto di vista si vuole generare anche il modello delle ombre riportate. Il modello grafico delle ombre ottenute dipende dalle opzioni impostate in una apposita finestra di dialogo. Prima di lanciare il comando è opportuno controllare se le opzioni impostate sono corrette.

Il comando è dunque il seguente.

Comando: gombra

Primo punto della linea di sezione, Invio per selezionare oggetto sezione [Vista/sezione in Assonometria]:

L'opzione Vista elabora la vista corrente, se ad esempio si ha una vista assonometrica  particolare a video è possibile generare il modello con questa opzione.

L'opzione sezione in Assonometria consente di ottenere la vista assonometrica in sezione. Per poter usare questa opzione occorre aver inserito nel disegno l'oggetto sezione. Prima di lanciare il comando occorre anche mettersi nel punto di vista desiderato per ottenere la sezione da quel punto di vista.

Se si da un Invio è possibile selezionare un oggetto sezione che indica graficamente una sezione.

Infine vi è anche la possibilità di indicare con tre punti la vista da generare. Il comando chiede due punti dove far passare la linea di sezione. E' ovvio che se la linea la si fa passare all'esterno dell'edificio il risultato sarà un prospetto. La linea di sezione non è ancora sufficiente per definire la vista desiderata. Occorre un ultimo punto che indica da dove si vuole vedere al vista.

 

Varie opzioni per generazione ombre

Layer utilizzati per le entità ombre

Per le linee che fanno parte della vista nascosta elaborata vengono utilizzati gli stessi layer del comando GENSEZ. Per le ombre vengono usati i seguenti ulteriori due layer:

2DDOMBRE_L per le linee dei contorni delle ombre

2DOMBRE_H per i riempimenti.

Consigli per generare le ombre riportate nel caso di edifici complessi

L'algoritmo di generazione ombre è alquanto complesso e per grandi edifici può richiedere un tempo di elaborazione dell'ordine di alcune decina di minuti. Per velocizzare l'operazione è possibile salvare il progetto in un disegno diverso e cancellare la parte che sicuramente non interessa. Ad esempio per i prospetti è possibile svuotare l'edificio e magari cancellare la parte posteriore.

Una volta ottenuto il prospetto con le ombre riportate è possibile copiarlo e incollarlo nel disegno dove si va ad approntare la tavola di stampa.

 

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)