Video sul comando MuroDisegno dei muri

Finestra di dialogo comando MUROIl comando MURO serve per disegnare le doppie linee e i doppi archi che rappresentano i muri. Il programma prima di iniziare a disegnare chiede che vengano fatte alcune scelte nella sua finestra di dialogo.

E’ possibile selezionare o scrivere gli spessori, il tipo di muro, il nome del layer per l’inserimento delle entità e se tagliare automaticamente le linee. La scelta del tipo di inserimento punti chiude la finestra di dialogo e fa proseguire l’elaborazione del comando.

Elenco dei tipi di muro

La lista in alto contiene l’elenco delle descrizioni dei tipi di muro. A fianco viene visualizzata un'immagine che rappresenta il tipo di muro selezionato nell’elenco. Esiste un comando per definire e modificare tipi di muro, come esiste un comando che permette di disegnare automaticamente la rappresentazione stratificata dei muri. Si noti la presenza del tipo di muro generico. Si tratta di un tipo di muro predefinito, senza stratificazioni. Sostanzialmente si disegnano i muri senza attribuire subito alcuna tipologia, operazione che può essere tranquillamente fatta in un secondo tempo.

Elenco layer dei muri

La lista a destra contiene i nomi dei layer per i muri. Un elemento dell'elenco in realtà non è proprio il nome completo del layer, normalmente l'elemento nell'elenco rappresenta solo la radice del nome. Per gestire correttamente il meccanismo di più piani AddCAD concatena con un prefisso e suffisso particolari l'elemento nell'elenco per ottenere il nome del layer. Esiste la possibilità di aggiungere nuovi elementi alla lista. La scelta di un tipo di muro può automaticamente selezionare un elemento nell'elenco dei layer ad esso associato, l'utente però può cambiare questa selezione. La disponibilità di più layer per i muri consente, attraverso gli attributi di visibilità, colore, tipo e spessore di linea, di dare un aspetto diverso ai vari muri.

Taglio automatico del muro

Spessore muri

E' possibile selezionare nell'elenco o assegnare nuovi e diversi spessori all’inizio ed alla fine del muro. Questo risulta utile quando si vogliono disegnare muri a spessore variabile. Si noti comunque che se si modifica lo spessore iniziale senza modificare lo spessore finale, automaticamente viene assegnato allo spessore finale il valore di quello iniziale.

 

Durante il disegno dei muri vanno indicati dei punti. Questi punti possono trovarsi sulla mezzeria della doppia linea (centrali) o su una delle due facce (destra o sinistra).  Una volta scelto il tipo di allineamento dei punti il programma prosegue nel disegnare direttamente nel modello di ZWCAD.

[Testata/<Selezione>]Punto iniziale:

Opzioni Testata e Selezione muro partenzaTestata

Se si sceglie l’opzione Testata il comando crea la chiusura terminale del muro.

Selezione oppure Invio

Scegliendo questa opzione viene chiesto di selezionare la linea del muro da dove partire. E’ possibile misurare la distanza dall’estremo più vicino al punto di selezione della linea e decidere dove cominciare il disegno del muro. Il comando infatti, posizionando l’origine di una linea elastica nell’estremo più vicino della linea selezionata, chiede la distanza dal vertice all’innesto. La distanza può essere immessa numericamente o indicando un punto.

Se si digita un punto vicino ad una linea di un altro muro dello stesso piano, il programma intercetta automaticamente la linea sottostante e collega il muro direttamente alla linea.

Suluzione per innesto muro sull'angoloSe sotto il mirino di selezione vi sono due linee appartenenti alla pianta, come accade negli angoli, il comando non è in grado di individuare la linea dalla quale si vuole partire ed il risultato dell’operazione potrebbe non essere quello desiderato. Quando si vuole partire da un angolo si consiglia di seguire la soluzione indicata nella figura a destra.

Il comando in una successione ricorsiva genera un insieme di muri con le dovute rifiniture degli angoli. Durante la fase di disegno, il comando presenta, oltre la richiesta del punto successivo, una serie di opzioni:

[ANnulla/ARco/Chiusura/Opzioni/Selezione/TEstata/TRiangolo]Al punto:

Come per tutti i comandi di AddCAD le opzioni si possono scegliere dal menù contestuale che può essere richiamato con il tasto destro del mouse.

Un punto o un valore numerico

Il comando genera le doppie linee del muro dell'ultimo segmento. Se si digita un punto vicino ad un altro muro del piano corrente, il comando genera l’innesto automaticamente e termina l’esecuzione. Se si vuole disegnare un muro di una certa lunghezza nella direzione della linea elastica basta scrivere la lunghezza.

Invio

Il comando disegna l'ultimo tratto di muro e termina l'esecuzione.

Testata

Il comando disegna la testatina finale del segmento di muro appena disegnato e termina l’esecuzione.

Chiusura

Il comando collega il segmento di muro corrente all'inizio del primo muro e termina l'esecuzione. Si noti che questa opzione non è disponibile se si parte con l’opzione Testata iniziale.

ANnulla

Questa opzione permette di tornare indietro, volendo anche fino all’inizio del comando. Quindi in caso di errore nell’immissione dei punti consigliamo di usarlo. Si noti infine che Esc da tastiera annulla tutte le operazioni fatte dal comando.

Opzioni

Viene sospeso temporaneamente il comando per visualizzare la finestra di dialogo e consentire di variare il tipo di allineamento, gli spessori, il layer di inserimento e il tipo di muro. Una volta scelto il tipo di allineamento, il comando MURO riprende il disegno delle linee con i nuovi valori impostati.

Opzione selezione muro di arrivoSelezione

Serve per collegare il muro che si sta disegnando ad un altro muro esistente, ad una certa distanza dall’estremo più vicino al punto selezionato. Se si sceglie questa opzione, AddCAD chiede di selezionare una linea del muro. Una volta selezionato il muro, collega una linea elastica all’estremo più vicino della linea selezionata e ne chiede la distanza.

Opzione TriangoloTriangolo

L’opzione TRiangolo risolve tutti quei problemi in cui sono note due misure che determinano la lunghezza e la posizione di un segmento di muro. Quando si attiva l’opzione TRiangolo il comando chiede i dati  che determinano il nuovo segmento di muro.Le informazioni inserite della lunghezza del muro, della lunghezza diagonale e il punto da dove misurarla, possono dare due soluzioni grafiche. Spostando il cursore da una parte o dall’altra del muro precedentemente disegnato si ha la possibilità di passare tra le due soluzioni possibili.

Opzioni muro ad arcoArco

L’opzione Arco permette di disegnare un muro curvo con sezione ad arco. Non si possono disegnare due muri curvi consecutivi. Occorre, per quanto piccolo, interporre tra due muri curvi un muro piano. Il muro curvo può essere disegnato in due modi, indicando la corda e poi la freccia, oppure indicando il centro dell’arco e poi l’angolo descritto dal muro. Con il primo metodo, il comando chiede:

[Angolo incluso/Inverti senso di rotazione]Corda:

L’opzione Angolo incluso consente di passare al secondo metodo.

Inverti senso di rotazione è un’opzione sempre disponibile durante il disegno del muro curvo e permette di ruotare l’arco nel senso opposto a quello visualizzato.

[Inverti senso di rotazione]Freccia dell'arco:

Il valore immesso viene inteso come freccia dell’arco.

[Inverti senso di rotazione]Angolo rotazione:

Quest’ultima richiesta permette di ruotare il muro curvo rispetto al muro a linee disegnato nel tratto precedente.

Il secondo metodo richiede i seguenti dati.

[Inverti senso di rotazione]Centro arco:

[Inverti senso di rotazione]Angolo incluso:

 

 

 

 

 

 

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)