Balconi

Appartengono a questo gruppo, elementi per il disegno dei balconi completamente parametrizzabili. Esistono sia balconi completi di soletta, sia ringhiere e parapetti da inserire sui solai.

Rappresentazione 2D e 3D

I balconi hanno sempre una rappresentazione bidimensionale in pianta ed una rappresentazione, più completa, tridimensionale.

Tratteggi e fattore di scala balconiTratteggi e fattori di scala

I balconi hanno un tratteggio posto sul layer 2dbalconi_h e a quota z del piano pavimento. In realtà si tratta di entità significative anche con una vista 3D. La dimensione del tratteggio dipende dal parametro assegnato in fase di inserimento dell'oggetto e il fattore di scala corrente. Nel senso che per le planimetrie catastali il tratteggio non viene generato affatto, mentre per fattori di scala inferiori la dimensione del tratteggio è funzione del fattore di scala.

Nota sul parametro Quota z

I balconi vengono automaticamente inseriti in modo che il piano calpestabile corrisponda alla quota pavimento corrente al momento dell’inserimento. E’ consigliabile, per questo motivo, in molti casi rispondere alla richiesta Quota z con valore nullo. Se si desidera abbassare o alzare il balcone rispetto al piano pavimento rispondere con un valore minore o maggiore di zero.

Layer balconiLayer dei balconi

I suffissi dei layer creati con l’inserimento dei balconi sono illustrati nella figura la radice è ovviamente "balconi".

 

 

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)