Pilastri nello schema distributivo

In AddCAD esisto due gruppi di pilastri. Da un punto di vista 2D sono identici. Hanno però caratteristiche 3D e di interazione con i muri differenti.

Barra strumenti selezione pilastri

Il primo gruppo contiene i pilastri per l'inserimento nei muri, parzialmente o completamente sovrapposti ad essi. Questi oggetti sono ricchi di funzionalità. Interrompono le linee del muro in modo da avere una rappresentazione grafica 2D corretta e il loro 3D viene generato in automatico ad altezza piano, insieme alla generazione dei muri 3D, considerando correttamente il poligono del contorno del pilastro stesso. Inoltre, come per le normali aperture, se si cancellano viene richiuso automaticamente il muro in pianta.

Il secondo gruppo, graficamente simili, sono slegati dai muri, hanno un proprio 3D parametrizzabile e possono essere usati allorquando gli automatismi di cui prima non sono desiderati.

Esempio di utilizzo dei due tipi di pilastri

Layer dei pilastri

Layer generati dai pilastriI suffissi usati nei nomi dei layer dei pilastri sono mostrati in figura.

La scala di tratteggio del pilastro varia a seconda del fattore di scala stampa corrente e può essere comunque modificato attraverso un apposito parametro chiesto all'utente in fase di inserimento.

 

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)