Volte a botte e coperture curve

Con il comando che presenteremo in questa pagina è possibile costruire volte a botte e coperture curve di una certa complessità. La differenza tra una copertura curva e una semplice volta è data dalla presenza o meno di uno spessore copertura.

Concetti fondamentali per la generazione di volte a botteLa definizione di una volta curva si effettua con la selezione di due linee generatrici e una oppure due curve direttrice. La prima linea generatrice individua anche la quota di generazione della volta e se essa è di tipo rampante o meno, in base al fatto che la quota degli estremi sono a diversa altezza o meno. Le coordinate z di questa linea sono quindi molto importanti, anche se è semplice traslare la volta nella direzione z  dopo la sua generazione, come è stato fatto in figura. Le coordinate z della seconda linea generatrice vengono trascurate. I suoi estremi insieme agli estremi della prima individuano i due piani che delimitano la volte a botte. I piani di delimitazione possono anche ruotare. Per una corretta individuazione della geometria della volta, le linee di generazione non possono formare un angolo superiore a 45 gradi.

Le direttrici possono essere linee, archi o ellissi.  La combinazione di queste direttrici consente di ottenere quasi tutti i tipi di volte a botte. Se si inserisce uno spessore maggiore di 0 è possibile fare coperture curve di qualsiasi tipo.

Altri strumenti possono servire a specificare meglio le volte a botte.

Punto applicazione e rotazione direttriciLe due linee generatrici possono anche non essere parallele tra loro per cui in generale l'asse delle direttrici è la bisettrice dell'angolo delle due generatrici (colore viola in figura). Normalmente quando si disegnano le direttrici le loro dimensioni sono quelle rilevate in un certo punto della volta, per cui per ogni direttrici viene chiesto il loro 'punto di applicazione'.

Analizzeremo adesso le richieste del comando e vedremo come i concetti esposti trovano piena corrispondenza.

Comando: VBOTTE

Spessore <0.0>:

Selezionare la prima linea generatrice:

Selezionare la seconda linea generatrice:

Selezionare la prima direttrice:

Punto dove applicare la prima curva direttrice o INVIO se una sola direttrice:

Se si preme Invio, l'inserimento dei parametri termina e il programma genera subito la volta. Si tratta di una forma abbreviata per specificare il tipo di volta a botte, utile per piante regolari, ad esempio rettangolari. Vengono presi come punti di applicazione delle direttrici, i punti estremi della prima generatrice, e angoli di inclinazione nulli..

Se invece si sceglie un punto il comando continua a chiedere le seguenti informazioni.

Inclinazione del primo piano di delimitazione <0.0>:

Selezionare la seconda direttrice:

E' possibile ovviamente selezionare la prima.

Punto dove applicare la seconda curva direttrice:

Inclinazione del secondo piano di delimitazione <0.0>:

Le entità generate sono superfici 3dface. Queste entità non oggetti selezionabili con i comandi di modifica coperture. Si possono spostare i vertici stirando i grip delle entità. Le superfici create memorizzano le informazioni necessarie per la generazione dei muri ad altezza variabile per cui quando vengono generati i muri si ha il perfetto allineamento delle superfici dei muri con le superfici della volta. Il layer utilizzato da questo comando è 3dvolte, il nome del layer può essere modificato con la funzione (addcsetvar setbot_layeren <nuovo nome>), oppure con un metodo ancora più immediato dato dal comando LAYERC e cioè assegnando un nome diverso al layer da generare.

Approssimazione con elementi piani

AddCAD approssima le curve direttrici con dei segmenti lineari. Il risultato è un insieme di superfici piane che approssimano la volta o copertura curva. Il numero dei segmenti per l'approssimazione curva è una variabile il cui nome è SETBOT_NUMSAMP. Per modificare il valore occorre usare la funzione (addcsetvar "SETBOT_NUMSAMP" <numero desiderato>). Per cui se ad esempio vogliamo approssimare le direttrici con 12 elementi basta scrivere (addcsetvar "SETBOT_NUMSAMP" 12).

 

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)