Esempi di generazione di falde

Esempio con tre punti a quota notaEsempio con tre punti a quota nota

Supponiamo di avere un perimetro di muratura come quello indicato dalle linee gialle del disegno. E supponiamo inoltre di volere disegnare un’unica falda sporgente come indicato dalle linee tratteggiate, e supponiamo che siano note le misure indicate dalle quote per un rilievo effettuato sul posto, in corrispondenza degli angoli del muro. A questo punto possiamo direttamente lanciare il comando e digitare i seguenti punti.

Comando: T3D

Specificare il primo vertice della falda o [Invisibile]: Punto 1

Specificare il vertice numero 2 [Invisibile/Annulla]: Punto 2

.... e cosi avanti fino a ...

Specificare il vertice numero 8 [Invisibile/Annulla]: Punto 8

Specificare il vertice numero 9 [Invisibile/Annulla]:Invio

Specificare il primo vertice di foratura o invio per terminare

[Contorno/Invisibile/Oggetto]:Invio

Primo punto del piano di giacenza o Invio per confermare i primi tre: .xy

di fine Punto A

di (manca Z): 4.9

Secondo punto piano di giacenza:.xy

di fine Punto B

di (manca Z): 3.1

Terzo punto piano di giacenza:.xy

di fine Punto C

di (manca Z): 3.45

Spesso risulta comodo fare uso del filtro delle coordinate in combinazione con lo snap ad oggetti per indicare i punti in due fasi: la prima individua le coordinate xy e nella seconda scriviamo il valore di z.

Esempio con linee di costruzioneEsempio con le linee di costruzione

Nella costruzione dei tetti può far comodo la presenza di alcune linee di aiuto. Possono essere linee di colmo, linee di gronda o contorni di foratura. Una volta terminato il disegno della copertura, possono essere cancellate.

Comando: t3d

Specificare il primo vertice della falda o [Invisibile]: Punto 1

Specificare il vertice numero 2 [Invisibile/Annulla]: Punto 2

Specificare il vertice numero 3 [Invisibile/Annulla]: Punto 3

Specificare il vertice numero 4 [Invisibile/Annulla]: Punto 4

Specificare il vertice numero 5 [Invisibile/Annulla]: Invio

Specificare il primo vertice di foratura o invio per terminare

[Contorno/Invisibile/Oggetto]:Contorno

Selezionare un contorno chiuso per la foratura: Selezionare linea

Specificare il primo vertice di foratura o invio per terminare

[Contorno/Invisibile/Oggetto]:Invio

Primo punto del piano di giacenza o Invio per confermare i primi tre: Invio

Per costruire la copertura conviene innanzi tutto portare le linee a quota di progetto. A questo proposito si può usare il comando QZ di AddCAD o uno dei tanti comandi ZWCAD.

Come si vede in questo caso i punti 1, 2, 3 selezionati con lo snap ad oggetti fine determinano già il piano della falda e quindi è possibile rispondere con  Invio alla richiesta dei punti del piano di proiezione.

Esempio con pendenza di falda imposta

In quest’ultimo esempio il dato di progetto noto è la pendenza delle falde, che supponiamo essere del 30%. Inoltre supponiamo di conoscere anche la quota gronda. La vista dall’alto dell'ingombro delle falde evidenzia una parziale sovrapposizione della seconda falda sulla prima.

Esempio con pendenza impostaAnche in questo caso conviene portare le linee della falda 1 a quota 3 metri e quelle della falda 2 a quota 5metri. Nella finestra di dialogo del comando T3D attiviamo la casella Pendenza imposta e nella casella di modifica Pendenza falde scriviamo 30. Le richieste del comando risultano leggermente diverse al termine dell’indicazione dei punti.

Comando: T3D

Specificare il primo vertice della falda o [Invisibile]: Punto 1

Specificare il vertice numero 2 [Invisibile/Annulla]: Punto 2

Specificare il vertice numero 3 [Invisibile/Annulla]: Punto 3

Specificare il vertice numero 4 [Invisibile/Annulla]: Punto 4

Specificare il vertice numero 5 [Invisibile/Annulla]: Invio

Specificare il primo vertice di foratura o invio per terminare [Contorno/Invisibile/Oggetto]:Invio

Primo punto del lato gronda o Invio per confermare i primi due:Invio

Avendo selezionato i primi due punti con lo snap ad oggetti, il lato della gronda, insieme alla pendenza imposta determinano completamente la posizione della falda. Basta ripetere la stessa operazione con la seconda falda. Il lato gronda deve trovarsi a quota costante. La quota del primo punto viene intesa come quota gronda.

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)