Aree illuminanti e detrazione intonaco delle aperture

Superfici illuminanti

Le aperture con infisso a vetro e le finestre sono oggetti parametrici considerati illuminanti e quindi hanno una superficie considerata illuminante, l’ammontare dipende dalla struttura dell’oggetto. Le superfici, tipicamente larghezza*altezza, delle finestre vengono considerate superfici illuminanti. Per quanto riguarda l’altezza è possibile intervenire nelle caselle Detrazione luce Inferiore e Superiore della scheda  Preferenze computi delle preferenze di AddCAD, per tenere conto della presenza di parapetti, balconi, cornicioni ecc., e quindi detrarre una fascia di altezza dalla superficie illuminante.

Dalla figura possiamo vedere che per le finestre la detrazione reale per quanto riguarda la fascia inferiore è pari alla differenza tra la fascia inferiore e la quota davanzale, se essa è positiva, nulla altrimenti. Per quanto riguarda la fascia superiore la detrazione è sempre netta perché  parte dalla quota più alta della finestra.

Superfici detrazione intonaco

Tutte le aperture, comprese le porte e le finestre, hanno superfici che vengono detratte dal computo dell’intonaco e del muro. Se l’area dell’apertura è maggiore del valore della casella di modifica Apertura minima detraibile della scheda  Computi delle preferenze di AddCAD, allora per le detrazioni di intonaco viene tenuto conto della differenza tra l’area dell’apertura e l’area specificata nella casella Quantità non detraibile della stessa finestra di dialogo.

Quest’ultimo comportamento vale sia per le tabelle dei vani sia per il computo metrico analitico.

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)