Definizione di unità di misura, angoli e scala

Navigation:  Guida > Strumenti di precisione e proprietà del disegno >

Definizione di unità di misura, angoli e scala

Previous pageReturn to chapter overviewNext page

 

logo


Definizione di unità di misura, angoli e scala


 


Specifica le unità di misura che intendi utilizzare, il loro formato e altre convenzioni.

Determina le unità di misura

Quando inizi a disegnare puoi specificare le unità di misura, i loro formati compreso il numero di cifre decimali dopo la virgola.

Imposta il formato delle unità di misura

Puoi impostare la visualizzazione del formato delle unità di misura. Questi formati includono convenzioni scientifiche, decimali, di ingegneria, architettoniche e frazioni. Per inserire in formato architettonico piedi e pollici puoi indicare i piedi utilizzando il simbolo primario ( ' ), per esempio, 72'3. Non devi specificare i pollici inserendo le virgolette ( " ).

Puoi impostare la tipologia di unità e precisione nel wizard delle impostazioni veloci, nel wizard delle impostazioni avanzate, o nelle finestre di dialogo delle unità di controllo. Queste impostazioni controllano come le tue coordinate, offset, e le distanze inserite vengono interpretate, e come vengono visualizzate le coordinate e le distanze.

Il formato di input delle coordinate tridimensionali è lo stesso usato per le coordinate bidimensionali: scientifico, decimale, di ingegneria, architettonico e frazionario.

Il formato delle unità utilizzato per creare ed elencare oggetti, misurare distanze e la visualizzare coordinate è diverso dalle impostazioni delle unità di quota utilizzate per creare i valori delle quote.

Con ZWCAD, di solito si disegna in scala reale (scala 1:1), e si imposta un fattore scala in fase di stampa o plottaggio del disegno. Prima di iniziare a disegnare, tuttavia, devi determinare la relazione che c'è tra le unità del disegno e le unità del mondo reale.

Ad esempio, puoi decidere se un'unità lineare del disegno rappresenta un pollice, un piede, un metro e un miglio. In aggiunta puoi specificare il modo in cui il programma misura gli angoli. Per entrambe le unità, lineari ed angolari, puoi anche impostare il grado di precisione di visualizzazione, come il numero delle cifre decimali o il minor denominatore per visualizzare le frazioni. Le impostazioni di precisione hanno effetto solo nelle visualizzazioni delle distanze, angoli e coordinate. ZWCAD salva sempre le distanze, angoli e coordinate utilizzando la precisione dei numeri in virgola mobile.

Apertura della finestra di dialogo unità disegno

·        Scegli Formato > Unità.

Riga dei comandi UNITA

 

 

Conversione delle unità di disegno

Quando crei un nuovo disegno in un sistema di misure (imperiale o metrico) e poi cambi ad un altro sistema, usa il comando SCALA per scalare il modello geometrico utilizzando il fattore di conversione appropriato per ottenere distanze e dimensioni corrette. La conversione viene mostrata nel seguente modo:

Ad esempio, per convertire pollici in centimetri, si scala il disegno per un fattore di 3.25. Per convertire da centimetri in pollici, il fattore di scala è 1/3.25 oppure circa 0.3077.

Impostazione delle unità angolari

Puoi specificare la posizione dell'angolo 0 e il verso positivo per la misurazione dell'angolo: in senso orario e in senso antiorario. Puoi anche specificare il formato e i numeri decimali. Come mostrato nelle seguenti illustrazioni:

·        Specifica le unità di misura e precisione. Le unità di misura includono gradi centesimali, radianti, unità topografiche oppure gradi, minuti e secondi.

·        Specifica da dove inizia la misurazione dell'angolo: est, ovest, sud, nord o altri. Ad esempio, per inserire le coordinate relative ad una linea lunga 54 piedi, 7 pollici con inclinazione di 60 gradi nord, 12 minuti, 6 secondi est, inserisci @54'7"<n60d12'6"e.

·        Specifica la direzione positiva: in senso antiorario o in senso orario. L'angolo 0 può essere impostato in qualsiasi posizione.

Impostazione fattori di scala

Invece di disegnare usando una scala particolare, nel programam disegni sempre in scala reale. Pur essendo una buona idea ricordarsi il fattore di scala durante l'impostazione di un disegno, non hai bisogno d'impostare la scala fino al momento della stampa. Ad esempio, quando disegni una parte meccanica lunga 40 pollici in ZWCAD, di fatto lo disegni come se fosse di 40 pollici, invece di applicare un fattore di scala durante il disegno. Quando stampi il tuo disegno, puoi assegnare la scala con la quale vuoi stampare il diesegno.

Tuttavia la scala ha degli effetti su alcuni elementi come i testi, le frecce oppure i tipi di linea quando vengono stampati e plotatti. Per questi puoi apportare degli accorgimenti quando inizi ad impostare il disegno così da poterli stampare o plottare in maniera corretta. Per esempio quando scrivi il testo, devi impostare la grandezza del testo così che quando lo stampi con una scala particolare l'altezza del testo è corretta.

Dopo aver impostato l'eventuale scala del tuo disegno finito, puoi calcolare il fattore di scala facendo un rapporto tra una unità del disegno all'effettiva unità della scala rappresentata da ciascuna unità del disegno. Per esempio, se pianifichi di stampare il tuo disegno con scala 1/8" = 1'-0", il tuo fattore di scala facendo il rapporto è 1:96 (1/8" = 12" ed è uguale a 1 = 96). Se vuoi che la tua scala stampata sia 1 pollice = 100 piedi, il rapporto con il fattore di scala è 1:1200.

La seguente tabella mostra dei rapporti scala standard in architettura e ingegneria e l'equivalente in altezza dei testi in modo che qeusti misurino 1/8 pollici in altezza quando stampi il disegno alla scala specificata.

Rapporti scala standard ed equivalenti altezze dei testi

Scala

Fattore scala

Altezza testi

1/16" = 1'-0"

192

24"

1/8" = 1'-0"

96

12"

3/16" = 1'-0"

64

8"

1/4" = 1'-0"

48

6"

3/8" = 1'-0"

32

4"

1/2" = 1'-0"

24

3"

3/4" = 1'-0"

16

2"

1" = 1'-0"

12

1.5"

1 1/2" = 1'-0"

8

1"

3" = 1'-0"

4

0.5"

1" = 10'

120

15"

1" = 20'

240

30"

1" = 30'

360

45"

1" = 40'

480

60"

1" = 50'

600

75"

1" = 60'

720

90"

1" = 100'

1200

150"

Puoi utilizzare questi fattori di scala per determinare la grandezza del disegno in modo da assicurarti che possa starci in una specifica grandezza di un foglio quando lo stampi. Puoi controllare la grandezza del tuo disegno tracciando i limiti del disegno. Per calcolare i limiti del disegno in modo che corrisponda con la dimensione del tuo foglio, moltiplica le dimensioni del tuo foglio per il fattore di scala.

Per esempio, se il foglio che utilizzi per la stampa misura 36 pollici x 24 pollici e stampi il tuo disegno 1/8" = 1'-0" (in altre parole, usando il fattore scala di 96), la grandezza del tuo disegno misurato in unità di disegno è in larghezza 36 x 96 (oppure 3,456 unità) e lunghezza 24 x 96 (oppure 2,304 unità).

Ricorda che puoi stampare il disegno finito con qualsiasi scala nonostante il fattore di scala calcolato. Puoi anche stampare su fogli di diverse dimensioni e utilizzare i tab Layout per creare diverse viste del tuo disegno e posizionare e scalare le viste in maniera differente. Il fattore di scala non è in relazione con le dimensioni delle entità del tuo disegno ma è semplicemente una guida preliminare che ti permette di stabilire l'altezza del testo e i limiti del disegno quando inizi a disegnare. Puoi cambiare l'altezza dei testi e i limiti del disegno in qualsiasi momento.

Applicare i fattori di scala

Puoi applicare il seguente fattore per determinare se il disegno verrà plottato nello spazio modello o nello spazio carta.

·        Testo. Imposta l'altezza del testo nel comando stile di testo (STILE) o durante il processo di creazione del testo. L'altezza del testo plottato dovrebbe essere in proporzione al fattore di scala nello spazio modello. Il testo creato nel layout dovrebbe essere impostato a 1:1.

·        Quote. Imposta la scala delle quote nello stile quota (DIMSTILE) o attraverso la variabile di sistema DIMSCALE.

·        Tipo linea. Per plottare gli oggetti dalla scheda Modello, utilizza le variabili di sistema CELTSCALA e LTSCALA per impostare la scala di linee non continue. Per plottare oggetti da un layout (spazio carta), utilizza la variabile di sistema PSLTCALE.

·        Retino. Imposta la scala di un retino nella finestra di dialogo Confini Retino oppure attraverso la variabile di sistema HPSCALE.

·        Vista. Quando plotti un disegno da un layout, ti potrebbe essere utile il comando ZOOM xp, dove xp è il rapporto relativo allo spazio carta ( fattore scala o reciproco).

Impostazione altezza dei testi

L'impostazione dell'altezza dei testi controlla l'altezza del testo misurata in unità di disegno. Imposta un valore iniziale così che i testi più comunemente utilizzati per le annotazioni, quando scalati nella dimensione che utilizzerai per la stampa del disegno misuri in altezza 1/8-pollice nel disegno stampato.

Per esempio, se pianifichi di stampare un disegno a 1/8" = 1'-0" e vuoi che il testo sia di altezza 1/8-pollice nel disegno finito, crea un testo che abbia l'altezza di un piede (nelle unità di disegno reali) così che quando lo stampi, ti appare di altezza 1/8-pollice nel foglio.

Devi creare testi di altezza 4 piedi se vuoi che vengano stampati con una altezza 1/2-pollice.

Per impostare l'altezza dei testi

1.        Scegli Formato > Stile di Testo.

2.        Inserisci un valore nell'altezza del testo sotto le misure del testo.

3.        Premi OK per salvare le impostazioni correnti.

NOTA L'altezza del testo di default si applica solo se il corrente stile di testo è 0.0. Altrimenti, ha precedenza l'altezza del testo dello stile corrente.

 

 

Riferimento comandi

UNITA: Controlla il formato e la precisione delle coordinate e la visualizzazione degli angoli.

Variabili di sistema

UNITMODE: Controlla la visualizzazione dei formati delle unità

ANGBASE: Imposta l'angolo di base su 0 rispetto al sistema UCS corrente.

ANGDIR: Imposta la direzione di angoli positivi

AUNITS: Imposta le unità per gli angoli.

AUPREC: Imposta il numero di cifre decimali per la sola lettura di unità angolari visualizzati nello stato della linea e per tutte le unità angolari la cui precisione è inferiore o uguale al corrente valore AUPREC.