Scelta e Definizione dei Motivi di Tratteggio

Navigation:  Guida > Tratteggi e Immagini realistiche > Tratteggio >

Scelta e Definizione dei Motivi di Tratteggio

Previous pageReturn to chapter overviewNext page

 

logo


Scelta e Definizione dei Motivi di Tratteggio


 


L'utente può utilizzare modelli di tratteggio o di riempimento solido predefiniti oppure creare modelli di tratteggio personalizzati.

Creazione di Aree tratteggiate con Riempimenti Solidi

Metodi di creazione del riempimento solido:

·        Scegli l'opzione Solido nella richiesta della riga di comando PTRATT, tratteggia l'entità selezionata con il modello specificato.

·        Riempimento solido.

·        Polilinee spesse e anelli.

120103a

Creazione di Aree Tratteggiate con Riempimenti Sfumati

Tratteggia l'area con un riempimento dall'aspetto sfumato, che è del resto un tipo di tratteggio solido che rappresenta un'entità solida.

La sfumatura del tratteggio si riferisce ad una tipologia di modelli di tratteggio di diverse gradazioni comprese tra uno o due colori, che può essere usata per aumentare l'effetto disegno oppure come sfondo.

In modo analogo alla creazione dei modelli di tratteggio, puoi creare una sfumatura di riempimento o una sfumatura di riempimento associativa. Ma il colore assegnato al riempimento sfumato non può essere controllato nello stile di stampa.

Uso di modelli di tratteggio predefiniti

Riempie l'area specificata con materiali diversi in modo da distinguere le parti del progetto. Puoi selezionare dei modelli di tratteggio per distinguere le diverse parti dell'oggetto e rappresentare i materiali dell'oggetto durante il processo di tratteggio. Vengono forniti 14 motivi di tratteggio ISO, lo spessore del tratto ISO può essere specificato quando selezioni il modello di tratteggio ISO. L'opzione larghezza del tratto è impostata per determinare la larghezza del tratto del modello.

Creazione di modelli di tratteggio definiti dall'utente

Quando si selezionano modelli di tratteggio, è possibile definire modelli semplici, cambiando angolazione e spaziatura tra le linee del modello in base al tipo di linea corrente. Questo è il cosiddetto User define (definito dall'utente).

Indicazione di un modello di tratteggio

Un modello di tratteggio consiste in un motivo ripetuto di linee, tratti e punti. Puoi selezionare un modello di tratteggio da un insieme di modelli predefiniti, oppure puoi definire un modello personalizzato da te stesso. Il modello di tratteggio che hai utilizzato l'ultima volta sarà il modello impostato di default la prossima volta che aggiungerai un tratteggio. Il programma fornisce i modelli di tratteggio predefiniti standard, che vengono memorizzati nei file della libreria dei modelli di tratteggio ICAD.pat e ICADISO.pat.

NOTA I file ICAD.pat della libreria dei modelli di tratteggio sono modelli compatibili ANSI (American National Standards Institute), i file ICADISO.pat sono compatibili ISO (International Standards Organization).

Per specificare un modello di tratteggio predefinito

1.        Scegli Disegno > Tratteggio.

2.        Dalla finestra Tratteggio, clicca Opzioni Stile.

3.        Sotto Tratteggio - Tipo e Modello, nell'elenco Tipo clicca su Predefinito. Con i modelli predefiniti puoi applicare un fattore di scala per ingrandire o ridurre il modello rispetto alla dimensione predefinita.

4.        Per Scala, digita il fattore di scala come percentuale del valore predefinito.

5.        Per Angolo, digita l'angolo del modello in gradi (1-360). L'angolo, per default viene considerato in senso orario, è possibile modificare l'angolo di qualsiasi modello di tratteggio immettendo un valore numerico.

6.        Per spessore del tratto ISO, immetti lo spessore del tratto. Questa opzione è disponibile solo se si selezionano modello di tratteggio ISO esistenti nell'opzione Modello.

7.        Per copiare le proprietà di un modello da un tratteggio esistente, scegli Eredita Proprietà.

8.        Per associare il modello di tratteggio ad un oggetto di contorno, su Altre Opzioni seleziona la casella Associativo Un tratteggio associativo si aggiorna automaticamente se sposti uno qualunque dei suoi contorni.

9.        Per continuare, aggiungi un tratteggio effettuando una delle seguenti operazioni:

·        Su Contorno, clicca Aggiungi: Seleziona gli oggetti a cui vuoi aggiungere il tratteggio. Ripeti il procedimento dal punto 2.

·        Su Contorno, clicca Aggiungi: Clicca dei punti per selezionare un'area o un contorno a cui vuoi aggiungere un tratteggio. Ripeti il procedimento dal punto 2.

Barra degli strumenti Disegna

new

Riga dei comandi PTRATT

 

 

Per specificare un modello di tratteggio definito dall'utente

1.        Scegli Disegno > Tratteggio.

2.        Dalla finestra Tratteggio, clicca Opzioni Stile.

3.        Sotto Tratteggio – Tipo e modello, nella lista dei Tipi di tratteggio, clicca Definito dall'utente.

4.        Per la spaziatura, immetti l'interlinea per il modello.

5.        Per copiare le proprietà del modello di un tratteggio esistente, scegli Eredita proprietà e seleziona un modello di tratteggio da un oggetto tratteggiato del disegno.

6.        Per associare il modello di tratteggio ad un oggetto di contorno, su Altre Opzioni seleziona la casella Associativo Un tratteggio associativo si aggiorna automaticamente se sposti uno qualunque dei suoi contorni.

7.        Per continuare, aggiungi un tratteggio effettuando una delle seguenti operazioni:

·        Su Contorno, clicca Aggiungi: Seleziona gli oggetti a cui vuoi aggiungere il tratteggio. Ripeti il procedimento dal punto 2.

·        Su Contorno, clicca Aggiungi: Clicca dei punti per selezionare un'area o un contorno a cui vuoi aggiungere un tratteggio. Ripeti il procedimento dal punto 2.

Barra degli strumenti Disegna

new

Riga dei comandi PTRATT

 

 

Per utilizzare un modello predefinito della libreria

1.        Scegli Disegno > Tratteggio.

2.        Dalla finestra di dialogo Tratteggio, clicca Opzioni di stile - scheda Tratteggio.

3.        Seleziona un tipo predefinito.

4.        Per selezionare un modello predefinito, esegui una delle seguenti operazioni:

·        Nell'elenco dei Modelli, clicca sul nome del modello.

·        Clicca sulla rappresentazione grafica del modello di tratteggio.

5.        Per continuare, aggiungi un tratteggio effettuando una delle seguenti operazioni:

·        Su Contorno, clicca Aggiungi: Seleziona gli oggetti a cui vuoi aggiungere il tratteggio. Ripeti il procedimento dal punto 2.

·        Su Contorno, clicca Aggiungi: Clicca dei punti per selezionare un'area o un contorno a cui vuoi aggiungere un tratteggio. Ripeti il procedimento dal punto 2.

Barra degli strumenti Disegna

new

Riga dei comandi PTRATT

NOTE Disegnare e visualizzare i modelli di tratteggio può richiedere molta memoria e una considerevole quantità di tempo. Per migliorare le prestazioni del computer, quando crei un disegno, aggiungi un tratteggio alla fine, come uno degli ultimi passi, oppure inserisci il tratteggio su un layer separato che puoi congelare, in questo modo puoi continuare a lavorare meglio sul disegno.

 

 

Riferimento Comandi

PTRATT: Riempie un'area chiusa oppure oggetti selezionati con un motivo di tratteggio o una sfumatura di riempimento

PIENO: Controlla il riempimento di oggetti come tratteggi, solidi bidimensionali, e polilinee spesse

ANELLO: Disegna cerchi e anelli riempiti

PLINEA: Crea polilinee bidimensionali

SOLIDO: Crea triangoli e quadrilateri solidi riempiti

Riferimento Variabili di Sistema

HPBOUND: Controlla il tipo di oggetto creato dai comandi PTRATT e CONTORNI

FILLMODE: Specifica se sono riempiti i tratteggi (compreso il riempimento solido), i solidi bidimensionali, le polilinee spesse

HPANG: Specifica l'angolo del modello di tratteggio

HPDOUBLE: Specifica i modelli di tratteggio per i modelli definiti dall'utente

HPSCALE: Specifica l'interlinea del modello di tratteggio per modelli semplici definiti dall'utente, la quale deve essere diversa da zero

HPNAME: Controlla il tipo di oggetto creato dai comandi PTRATT e CONTORNI

HPSPACE: Specifica l'interlinea del modello di tratteggio per modelli semplici definiti dall'utente, la quale deve essere diversa da zero