Modifica Locale dei Riferimenti Esterni

Navigation:  Guida > Blocchi, Attributi e Xrif > Riferimenti ad Altri File di Disegno (Xrif) >

Modifica Locale dei Riferimenti Esterni

Previous pageReturn to chapter overviewNext page

 

logo


Modifica Locale dei Riferimenti Esterni


 


Modifica gli xrif del disegno corrente senza aprire i disegni xrif.

Modifica di oggetti selezionati negli xrif e nei blocchi

È possibile modificare il testo visibile degli xrif collegati al disegno attraverso la modifica locale. Siccome i riferimenti di blocco e gli xrif costituiscono tipi di file di riferimento diversi, verrà illustrata di seguito la modifica dei riferimenti di blocco.

In generale, in ciascun disegno, sono contenuti uno o più riferimenti esterni e uno o più riferimenti di blocco. Gli oggetti assegnati da modificare devono essere riferimenti di blocco in modo da poter essere ridefiniti.

Quando si lavora con i riferimenti esterni, è possibile modificare gli oggetti inclusi, e salvare le modifiche negli xrif. Questa può essere la soluzione corretta da usare per effettuare piccole modifiche al disegno corrente. Ma per modifiche complesse, è necessario modificare direttamente il disegno xrif e poi aggiornare gli xrif collegati al disegno corrente. L'utilizzo delle modifiche locali degli xrif può aumentare le dimensioni del disegno e abbassare la capacità del computer.

Capire il gruppo di lavoro

Gli oggetti contenuti nel gruppo di lavoro sono componenti di riferimenti selezionati. Estrai gli oggetti specifici dall'xrif selezionato per modificare il disegno corrente. Questi oggetti verranno estratti da un gruppo chiamato Gruppo di lavoro. Gli oggetti del gruppo di lavoro possono essere modificati e salvati e gli xrif o le definizioni di blocco possono essere aggiornati.

Quando si costruiscono gruppi di lavoro, tutti gli oggetti esclusi dal gruppo di lavoro possono essere visualizzati come sfumati.

Controllo della sfumatura degli oggetti

Quando si modificano localmente i riferimenti, gli oggetti selezionati sono visualizzati normalmente ad eccezione di altri riferimenti esterni non selezionati o di riferimenti di blocco. Il grado di sfumatura viene controllato dalla variabile di sistema XFADECTL. Questo valore imposta l'intensità di visualizzazione degli oggetti al di fuori del gruppo di lavoro. Quanto maggiore è il valore, più alta è la sfumatura di visualizzazione degli oggetti al di fuori del gruppo di lavoro.

110305a

Uso della barra degli strumenti Modrif

I tasti sulla barra degli strumenti RefEdit sono disponibili solo quando si utilizza comando Modifica riferimento locale, che contiene i seguenti pulsanti:

·        Modifica Riferimento.

·        Aggiungi oggetti al gruppo di lavoro.

·        Rimuovi oggetti dal gruppo di lavoro.

·        Annulla le modifiche al riferimento.

·        Salva i cambiamenti del riferimento.

Aggiungere o rimuovere oggetti dal gruppo di lavoro

Quando si modificano i riferimenti collegati, è possibile aggiungere o rimuovere i riferimenti cliccando su Aggiungi oggetti al gruppo di lavoro oppure su Rimuovi oggetti dal gruppo di lavoro.

Se vengono creati oggetti durante la modifica dei riferimenti, il nuovo oggetto può essere preso come uno degli oggetti nei riferimenti selezionati, e automaticamente aggiunto al gruppo di lavoro, gli oggetti al di fuori del gruppo di lavoro possono essere visualizzati come sfumati.

Gli oggetti da modificare localmente, creati nel layer del riferimento che è bloccato, sono anch'essi modificabili. Prima di modificare i riferimenti, si dovrebbe sbloccare il layer in cui si trovano gli oggetti, e quindi modificare l'oggetto. Dopo la modifica, è possibile salvare le modifiche ai riferimenti. Ma lo stato del layer resta invariato indipendentemente dal blocco.

Quando si salvano le modifiche dei riferimenti, tutti gli oggetti del gruppo di lavoro vengono salvati nei riferimenti. Gli oggetti che vengono rimossi dal gruppo di lavoro non non vengono mai contenuti nel riferimento, successivamente diventano altre parti del disegno. Gli oggetti che vengono aggiunti al gruppo di lavoro verranno rimossi dalla loro posizione originale nel disegno. Gli oggetti creati o rimossi verranno aggiunti o rimossi automaticamente nel/dal gruppo di lavoro.

Nuovo salvataggio di Xrif e blocchi modificati

Le modifiche ai riferimenti sono salvate in modo opzionale nel disegno corrente.

Se scegli di salvare le modifiche, il sistema automaticamente rigenera il disegno, inoltre, le definizioni di blocco vengono ridefinite e anche tutti i blocchi vengono rigenerati. Quindi, le modifiche agli xrif possono essere salvate anche se gli oggetti del gruppo di lavoro ereditano le loro proprietà originali definite nei riferimenti esterni e gli oggetti mantengono nuove proprietà. Se rimuovi alcuni oggetti dal gruppo di lavoro, questi oggetti saranno aggiunti al disegno corrente.

Se decidi di rifiutare le modifiche, queste vengono rimosse anche dal gruppo di lavoro e i riferimenti di blocco tornano allo stato originale. Quando modifichi localmente i riferimenti, se rimuovi gli oggetti esclusi dal gruppo di lavoro e decidi di rifiutare le modifiche apportate all'xrif, gli oggetti che sono stati rimossi non potranno essere ripristinati.

Se hai salvato le modifiche dell'xrif, puoi recuperare il file di riferimento e rifiutare le modifiche. Utilizza il comando ANNULLA.

Se gli oggetti del disegno corrente ereditano le proprietà definite in xrif, questi oggetti verranno visualizzati nelle nuove proprietà chiamate proprietà di unione. Inoltre, puoi specificare come i nomi degli xrif vengono visualizzati attraverso la variabile di sistema BINDTYPE. Se BINDTYPE viene impostata su 0, ai nomi xrif verrà aggiunto un prefisso $#$, se BINDTYPE viene impostata su 1, i nomi xrif si mantengono invariati.

Va notato che non è possibile modificare o cambiare i disegni di riferimento, che sono di sola lettura, durante la modifica locale.

Modifica di Xrif e Blocchi con Nidificazione, Oggetti OLE o Attributi

Modifica localmente i limiti stabiliti per gli xrif nidificati nel disegno corrente. Quando modifichi gli xrif nidificati, i riferimenti, insieme ai loro riferimenti nidificati, vengono visualizzati nella finestra di dialogo Modifica Riferimento. Puoi anche cambiare tutti i riferimenti nidificati. Ma i cambiamenti sono disponibili per un riferimento alla volta.

Gli oggetti OLE inclusi nel riferimento che stai modificando possono essere visualizzati ma non modificati.

Se il riferimento di blocco da modificare contiene attributi, puoi modificare gli attributi durante la modifica dei riferimenti, selezionando Visualizza le definizioni degli attributi per la modifica nella finestra di dialogo Modifica Riferimento. Gli attributi sono invisibili, ma le definizioni degli attributi e i disegni geometrici selezionati possono essere modificati insieme. Gli attributi di riferimenti originali restano inalterati dopo il salvataggio e le nuove definizioni degli attributi riguardano solo il blocco inserito successivamente nel disegno.

 

 

Riferimento Comandi

CHIUDIRIF: Salva o annulla le modifiche apportate durante la modifica diretta di un riferimento (definizione di un riferimento esterno o di un blocco)

MODRIF: Seleziona un riferimento per la modifica

GRUPPORIF: Aggiunge o rimuove oggetti da un gruppo di lavoro durante la modifica diretta di un riferimento (definizione di un riferimento esterno o di un blocco)

Riferimento Variabili di Sistema

BINDTYPE: Controlla la modalità di gestione dei nomi dei riferimenti esterni durante l'unione o la modifica locale

REFEDITNAME: Visualizza il nome del riferimento che viene modificato

XEDIT: Controlla se il disegno corrente può essere modificato direttamente quando è utilizzato come riferimento da un altro disegno

XFADECTL: Controlla il grado di sfumatura all'interno di un riferimento in cui si stanno eseguendo modifiche locali