Calcolo e predimensionamento

Navigation:  Operatività >

Calcolo e predimensionamento

Previous pageReturn to chapter overviewNext page

Calcolo e predimensionamento

Premendo il bottone image80 il programma propone una serie di possibili diametri del connettore, calcolando gli interassi per i due campi in cui si suppone divisa la trave (come già accennato si può imporre un valore fisso del passo massimo nella metà centrale, con il quale calcolare il passo minimo alle estremità, oppure imporre il passo massimo doppio del passo minimo) ed il numero di connettori necessari al soddisfacimento di tutte le verifiche.

 

image82

 

Una volta scelto il connettore (cliccando in corrispondenza del diametro nel riquadro CONNETTORI (mm)) e premuto il tasto Calcolo, il programma esegue le verifiche sulla base del diametro scelto.

 

image84

 

E' possibile affinare manualmente il calcolo effettuato in automatico dal programma, intervenendo ad esempio sulle lunghezze di ancoraggio dei connettori nel travetto di legno e nella soletta armata, in quanto il PREDIMENSIONAMENTO propone i valori minimi. Ad ogni modifica va premuto nuovamente il tasto Calcolo.

 

image93

 

Le verifiche che vengono effettuate di default dal programma sono le verifiche allo SLU a tempo iniziale ovvero:

 

la tensione limite ai bordi superiore ed inferiore della soletta di c.a.;

la tensione limite ai bordi superiore ed inferiore della trave di legno;

la verifica globale a tensoflessione della trave di legno;

la massima tensione tangenziale nella trave di legno;

il rapporto tra il taglio sollecitante ed il taglio resistente del connettore.

e le verifiche allo SLE a tempo iniziale e a tempo infinito:

la freccia istantanea;

la freccia a tempo infinito.

 

image94

 

È tuttavia possibile effettuare anche le verifiche allo SLU  a tempo infinito attivando l'opzione relativa nel menu Visualizza

 

image86

 

o cliccando sopra la scritta

 

image87

 

image88

 

Inoltre, se si ritiene che la verifica della tensione di trazione al lembo inferiore della soletta sia poco significativa è possibile escludere tale controllo separatamente sia a tempo iniziale che a tempo infinito spuntando la relativa casella e ripetendo il predimensionamento.

 

Escludendo tale verifica, il predimensionamento procede non tenendo conto del superamento al bordo inferiore della soletta armata della resistenza di calcolo cilindrica a trazione per flessione (fcfd) del calcestruzzo.

 

La possibilità di escludere questa verifica è data in quanto (soprattutto nella tipologia di connessione ad assito passante, associata ad un predimensionamento che imponga il passo massimo doppio del passo minimo) potrebbe risultare particolarmente gravosa e comportare un numero eccessivo di connettori.

 

In questo senso si lascia all’utente la possibilità di escludere questa verifica in fase di predimensionamento, per poi modificare passo e diametro dei connettori in fase di calcolo, arrivando “manualmente” alla verifica di quest’ultima condizione.

 

 

image95

 

Effettuato il calcolo è ora possibile stampare la relazione di calcolo e generare un file DXF con le principali sezioni del solaio, ma passiamo prima alla scheda VERIFICHE.