Analitico

Navigation:  Lavoro > Centrale termica > Nodi relativi agli impianti della centrale termica > Generatori > Caldaia tradizionale o a condensazione >

Analitico

Previous pageReturn to chapter overviewNext page

Analitico

Top Previous Next

Il calcolo analitico del rendimento di generazione secondo appendice B.3 della UNI/TS 11300-2 richiede la compilazione dei seguenti dati.

 

Le cornici blu evidenziano i dati aggiuntivi richiesti dai generatori a condensazione mentre quelle arancio evidenziano i dati aggiuntivi per i generatori mulstistadio/modulante.

 

image369

 

Nome

Inserire una breve descrizione.

 

Tipo generatore

Selezionare se si tratta di generatore a combustione o a condensazione. In funzione di questa scelta il programma visualizzerà le relative sezioni e potrà suggerire, tramite la pressione del pulsante calcolatrice, i valori più corretti previsti dalla normativa, nel caso essi non siano conosciuti.

 

Dati generali

 

Potenza al focolare nominale

Inserire il valore della potenza al focolare dichiarato della caldaia. Questo dato viene utilizzato nella procedura di calcolo delle perdite di generazione e va quindi inserito con la massima cura.

 

Potenza utile nominale

Inserire il valore della potenza utile nominale. Il dato potrebbe essere utilizzato in alcune circostanze per determinare il fattore di carico utile.

 

Perdite camino bruciatore acceso

Inserire il valore dichiarato oppure determinarlo tramite il pulsante a lato.

 

Perdite camino bruciatore spento

Inserire il valore dichiarato oppure determinarlo tramite il pulsante a lato.

 

Perdite al mantello

Inserire il valore dichiarato oppure determinarlo tramite il pulsante a lato.

 

Massa specifica

In mancanza di dati certi premere il pulsante per determinare la massa specifica del generatore.

 

Rendimento al 30%

Inserire il valore del rendimento utile al 30% del carico nominale ricavato dal libretto. Questo dato non è utilizzato nel calcolo ma potrebbe servire per eventuali verifiche di legge.

 

Rendimento al 100%

Inserire il valore del rendimento utile a carico nominale ricavato dal libretto. Questo dato non è utilizzato nel calcolo ma potrebbe servire per eventuali verifiche di legge.

 

Temperatura media dell'acqua nel generatore

Inserire la temperatura media dell'acqua nel generatore. Questo dato serve nel caso in cui il generatore sia al servizio per sola produzione di acqua calda sanitaria oppure per servizio combinato. In quest'ultimo caso, per i soli mesi estivi, il programma utilizzerà tale valore nel calcolo.

 

ΔT Temperatura di ritorno/fumi (campo richiesto solo per caldaia a condensazione)

Inserire il valore della differenza di temperatura fra fumi e l'acqua di ritorno in caldaia. Il dato viene utilizzato con il metodo Analitico.

In mancanza di dati precisi la UNI/TS 11300-2 suggerisce di inserire il valore 20 se il rendimento al 100% della caldaia è superiore a 102, altrimenti il valore suggerito è pari a 60.

 

Contenuto di ossigeno/gas comburente (campo richiesto solo per caldaia a condensazione)

Inserire la percentuale di contenuto di ossigeno nei gas risultanti dalla combustione.

 

Fabbisogni elettrici

 

Potenza elettrica pompe circolazione

Inserire il valore complessivo della potenza elettrica delle pompe installate, ovvero il valore della potenza assorbita dagli ausiliari elettrici a carico nominale.

 

Potenza elettrica bruciatore

Nel caso non sia conosciuta calcolare questo valore con la formula sotto riportata. Questo dato viene utilizzato con il metodo di calcolo Analitico.

Wbr = c4 + c5 * (Φun / 1000)n

 

dove:

 

Tipo apparecchio

c4

c5

n

Generatore con bruciatore atmosferico

40

0,148

1

Generatore con bruciatore ad aria soffiata

0

45

0,148

 

es, se Φun = 23000 W, allora Φbr per bruciatore atmosferico = 40 + 0,148 * (23000 / 1000)1 = 43,4 W

 

Fattore recupero pompe di circolazione

Valore compreso fra 0 ed 1. Il valore predefinito da UNI/TS 11300-2 è pari a 0,8.

 

Fattore recupero bruciatore

Valore compreso fra 0 ed 1. Il valore predefinito da UNI/TS 11300-2 è pari a 0,8.

 

Informazioni ausiliari elettrici del circuito

In questa sezione vanno inseriti gli eventuali ausiliari elettrici del circuito di generazione.

 

Ausiliari sempre in funzione

Spuntare la casella se gli ausiliari sono sempre in funzione, in caso contrario le ore di funzionamento saranno valutate in base al fattore di carico.

 

Velocità variabile

Spuntare la casella se gli ausiliari funzionano a velocità variabile.

 

Potenza ausiliari

Inserire la potenza totale degli ausiliari.

 

Ore giornaliere di funzionamento

Inserire le ore giornaliere di funzionamento, generalmente 24.

 

Ubicazione

 

Ambiente

Selezionare dalla casella a discesa l'ambiente in cui è ubicato il generatore. In funzione della scelta il programma imposta il successivo campo con il corretto fattore di riduzione delle perdite Kgn,env.

 

Fattore di riduzione delle perdite

Campo proposto automaticamente dal programma in funzione dell'ambiente di installazione.

 

Condizioni di prova

 

Circolazione permanente acqua in caldaia.

Spuntare la casella in caso di funzionamento con circolazione permanente di acqua in caldaia.

 

Generatore modulante - potenze minime

 

Potenza nominale minima Φcn,min (W)

Inserire il valore di potenza nominale minima.

 

Potenza elettrica minima bruciatore Wbr,min (W)

Inserire la potenza elettrica del bruciatore a funzionamento a potenza al focolare minima.

 

Perdite minime al camino bruciatore acceso, P'ch,on,min (%)

Inserire le perdite al camino a bruciatore acceso alla potenza minima di funzionamento. In mancanza di dati certi riferirsi ai valori suggeriti dal seguente prospetto B.20 della UNI/TS 11300-2.

 

Tipo apparecchio

P'ch,on,min

Generatore atmosferico tipo B

15

Generatore tipo C11 (tiraggio forzato)

12

Generatore con bruciatore ad aria soffiata

8

Caldaia a condensazione

5

Caldaia a gasolio/biodiesel con bruciatore ad aria soffiata

10

Prospetto B.20

 

DT temperatura di ritorno/fumi a potenza minima

Inserire il valore della differenza di temperatura fra fumi e l'acqua di ritorno in caldaia alla potenza minima.

In mancanza di dati precisi la UNI/TS 11300-2 suggerisce di inserire il valore 5 se il rendimento al 30% della caldaia è superiore a 106, altrimenti il valore suggerito è pari a 20.

 

Contenuto ossigeno gas comb. PT min. (%) (solo per caldaia a condensazione)

Inserire la percentuale di contenuto di ossigeno nei gas risultanti dalla combustione a potenza minima. In mancanza di dati certi riferirsi ai seguenti valori suggeriti  della UNI/TS 11300-2: in caso di modulazione di aria e di gas inserire 6, in caso di modulazione solo di gas inserire 15.

 

Informazioni combustibile

In questa sezione vanno inserire le informazioni relative al combustibile.

 

Combustibile

Selezionare dalla casella a discesa il tipo di combustibile.

 

Potere calorifico inferiore

Inserire il potere calorifico inferiore del combustibile. Il valore di default è già impostato automaticamente dal programma.

 

Fattore di emissione

Inserire il fattore di emissione per il calcolo della CO2 relativo al combustibile. Il valore di default è già impostato automaticamente dal programma.

 

Fattore di conversione in energia primaria non rinnovabile

Inserire il fattore di conversione in energia primaria non rinnovabile. Il valore di default è già impostato automaticamente dal programma.

 

Fattore di conversione in energia primaria rinnovabile

Inserire il fattore di conversione in energia primaria rinnovabile. Il valore di default è già impostato automaticamente dal programma.

 

Fattore di conversione in energia primaria

Si tratta della somma dei due precedenti fattori ed è impostato automaticamente dal programma.