Input della Geometria.

Navigation:  Muro di cantina NTC >

Input della Geometria.

Previous pageReturn to chapter overviewNext page

A questo punto possiamo passare alla definizione dell’altezza e dello spessore della suola del muro di sostegno ed inserire i carichi applicati.

 

clip0077

 

-altezza muro: come evidenzia la rappresentazione grafica del muro di sostegno, l'altezza del muro si intende tra l'estradosso della fondazione e la sommità del muro stesso.

-spessore fondazione: è l'altezza totale della base di fondazione (fare sempre riferimento alla figura).

-altezza terra a valle: è l'altezza del terreno a valle del muro, gravante sopra la parte di fondazione sporgente da tale lato del muro di sostegno.

-altezza falda acqua: è l'altezza dell'eventuale falda d'acqua presente a monte del muro. Il programma tiene conto nel calcolo anche della eventuale spinta dovuta alla presenza d'acqua.

-altezza terreno: è l’altezza del terrapieno a monte

-sovraccarico terrapieno: è l'eventuale sovraccarico gravante sul terreno a monte del muro di sostegno (strade, parcheggi, ecc.). Trattandosi di una verifica agli SLU è necessario distinguere tra i carichi permanenti e carichi variabili,  a cui corrispondono diversi valori dei coefficienti di incremento.

-forza verticale: è l'eventuale carico gravante sulla sommità del muro di sostegno. Come detto prima per i carichi distribuiti, anche quelli concentrati sono distinti tra componenti permanente e variabile

-momento: è l'eventuale momento flettente in sommità al muro di sostegno. E’ assunto sempre come carico variabile.

-spessore del muro: è lo spessore del muro.

-lunghezza dell'ala di fondazione interna: è la lunghezza a valle del muro che si desidera adottare per l'ala di fondazione.

-lunghezza dell'ala di fondazione esterna: è la lunghezza a monte del muro che si desidera adottare per l'ala di fondazione.