Sismica

Navigation:  Muro di cantina NTC >

Sismica

Previous pageReturn to chapter overviewNext page

Questa maschera permette l’assegnazione dei parametri sismici come definiti nelle NTC 2008, al fine di stabilire i coefficienti di spinta sismica.

 

Parametri sismici locali:

ag: accelerazione sismica caratteristica locale

Ss: coeff. di amplificazione stratigrafica

St : coeff. di amplificazione topografica

 

 

clip0070

 

I valori possono essere assegnati direttamente oppure calcolati in funzione della località. Per fare questo premere il tasto Definizione Parametri Locali.

 

Vita nominale: La vita nominale della struttura è intesa come il numero di anni per il quale la struttura deve poter essere utilizzata per lo scopo alla quale è destinata. Va definita la Vita Nominale Vn e la classe d’uso Cu. Premendo il tasto Conferma il programma calcola il Periodo di riferimento: Vr = Vn x Cu

 

clip0071

 

 

Periodo di ritorno: esprime il numero di anni in cui un dato evento sismico ha la probabilità di ripetersi. I diversi periodi di ritorno ricadono in un intervallo di riferimento compreso tra 30 e 2475 anni.

Questa finestra serve solamente a visualizzare il periodo di ritorno per i vari stati limite considerati, ma non ha alcuna influenza sul calcolo dei parametri sismici. Si consiglia comunque di selezionare  SLV.

 

clip0072

 

Parametri sismici: inserire la longitudine e latitudine del sito e premere il tasto Calcola.

Nel caso in cui non si conoscono le coordinate geografiche del sito è possibile (per comuni di piccola estensione territoriale) selezionare la provincia ed il comune nel quale si trova il sito in esame.

Nel caso il sito fosse collocato in una delle isole italiane, attivare l’apposita casella e selezionare l’isola interessata premendo poi il tasto Calcola.

 

 

clip0073

 

Il bottone Visualizza Comuni Vicini permette di visualizzare nello schema grafico i comuni più vicini al sito impostato.

 

clip0074

 

Categoria suolo: (A-B-C-D-E) in funzione delle caratteristiche geologiche locali. Ad ogni categoria sono abbinati dei valori principali dei periodi di vibrazione (TB-TC-TD) che determinano la forma  degli spettri di risposta e un fattore S che tiene conto della categoria di sottosuolo e delle condizioni topografiche.

 

clip0075

 

In questa finestra occorre definire la categoria del suolo in base ai risultati delle prove geotecniche e la categoria topografica in base alla collocazione del sito.

 

Dopo aver assegnato tutti i dati relativi alle 4 schede uscire con il tasto CHIUDI.

I valori (ag,Ss,St) saranno assegnati alla videata dei dati sismici.

 

 

A questo punto, premendo il tasto CALCOLA il programma calcola i coefficienti per la spinta sismica:

 

Kh = coeff. per sisma orizzontale

Kv = coeff. per sima verticale

 

attraverso il calcolo dell’accelerazione sismica locale massima:

 

ag.max.= ag x Ss x St

 

e il coeff. di riduzione dell’azione sismica: bm (in funzione della categoria del suolo)

 

 

clip0076