Orienta

Top  Previous  Next

Orienta

Top Previous Next

Home > Utilizzo del programma > Orienta

Orienta

Menù

Geopre | Orienta

Toolbar

_icon3

Il comando Orienta consente di riportare le coordinate del rilievo calcolate da Pregeo nello stesso sistema di riferimento dell'estratto di mappa fornito dal catasto. Questo risultato viene ottenuto attraverso una rototraslazione rigorosa ai minimi quadrati.

Attivando il comando viene visualizzata la finestra sotto riportata nella quale vengono elencati i punti scelti come riferimento, le coordinate dell'estratto, le coordinate del rilievo e gli scarti calcolati. Vengono inoltre riportati la rotazione e la variazione di scala risultanti dal calcolo.

orienta1

A questo punto, il programma, riporta la richiesta:

Seleziona un punto nel rilievo:

Selezionare un punto del rilievo cliccando in qualsiasi punto del simbolo o del testo ad esso associato.

Una volta selezionato il punto del rilievo il programma chiede:

Selezionare un punto dell'estratto di mappa:

A questa richiesta è sufficiente selezionare sull'estratto di mappa il punto in cui va posizionato il corrispondente punto del rilievo selezionato alla richiesta precedente. Naturalmente nel  fare questo ci si può comodamente avvalere degli snap ad oggetto del CAD (in alternativa, è comunque sempre possibile digitate direttamente da tastiera le coordinate del punto).

Come mostrato qui sotto, appena selezionato il punto dell'estratto di mappa, Geopre inserisce i dati di orientamento in una riga della finestra nella quale mostra le coordinate di mappa (EMP), quelle del rilievo e gli scarti.

orienta2

Questa operazione, infatti, attiva il calcolo della rototraslazione rigorosa ai minimi quadrati il cui effetto è di ruotare e/o traslare il rilievo sull'estratto di mappa in funzione delle coppie di punti associati. Ovviamente nel caso qui sopra di un solo punto si avrà una semplice traslazione (senza rotazione), tuttavia l'utente può limitare l'orientamento a quel solo punto, se ritiene che il risultato ottenuto, cioè lo spostamento del rilievo sull'estratto, sia sufficiente a produrre una corretta Proposta di Aggiornamento. Viceversa, potrà ripetere il comando per un secondo punto, ottenendo così una rototraslazione rigida. Vale a dire che, non essendoci sovrabbondanza di punti (2 punti sono lo stretto necessario per eseguire la rototraslazione) il calcolo non darà luogo a scarti, come mostra la finestra qui sotto riprodotta.

orienta3

Qualora lo si ritenga necessario, è possibile aggiungere ulteriori punti di orientamento, nel qual caso la  rototraslazione prodotta diventa "a variazione conforme di scala" e dà luogo agli scarti nelle due direzioni Est e Nord, come evidenzia la finestra qui sotto. L'indicazione degli scarti è particolarmente utile perché permette di eliminare i punti ritenuti fuori tolleranza mantenendo quelli di buona attendibilità. Per eliminare un punto dalla tabella del comando Orienta, basta selezionarne la riga in tabella e cliccare il bottone Elimina della finestra.

orienta4

Il comando Orienta agisce interattivamente, nel senso che, ad ogni coppia di punti rilievo-estratto selezionati, si ottiene immediatamente a video il risultato della rototraslazione. Per terminare il comando basta premere il bottone Applica o Chiudi o la casella in alto a destra.

Durante l'esecuzione del comando, per ridare il controllo alla tastiera, non volendo usare la barra dei menu, premere Esc.

 


This help file was created with an unregistered evaluation copy of Help & Manual. © EC Software. All rights reserved. This message will not appear if you compile this help file with the registered version of Help & Manual.