Fasi di Lavoro

Secondo il punto 2.2.3 dell'allegato XV, in riferimento alle lavorazioni, il coordinatore per la progettazione suddivide le singole lavorazioni in fasi di lavoro e, quando la complessità dell'opera lo richiede, in sottofasi di lavoro, ed effettua l'analisi dei rischi presenti, con riferimento all’area e alla organizzazione del cantiere, alle lavorazioni e alle loro interferenze, ad esclusione di quelli specifici propri dell’attività dell’impresa, facendo in particolare attenzione ai seguenti:

 

a) al rischio di investimento da veicoli circolanti nell'area di cantiere;

b) al rischio di seppellimento negli scavi;

c) al rischio di caduta dall'alto;

d) al rischio di insalubrità dell'aria nei lavori in galleria;

e) al rischio di instabilità delle pareti e della volta nei lavori in galleria;

f) ai rischi derivanti da estese demolizioni o manutenzioni, ove le modalità tecniche di attuazione

siano definite in fase di progetto;

g) ai rischi di incendio o esplosione connessi con lavorazioni e materiali pericolosi utilizzati in

cantiere;

h) ai rischi derivanti da sbalzi eccessivi di temperatura;

i) al rischio di elettrocuzione;

l) al rischio rumore;

m) al rischio dall'uso di sostanze chimiche.

 

Nella sezione Lavorazioni, quindi, vanno inserite tutte le fasi di lavorazione in cui viene suddivisa l'opera.

 

 

Agendo sul tasto si aprirà l'archivio Lavorazioni:

 

 

Da questo archivio sarà possibile selezionare una voce esistente (sia sull'archivio Utente che sull'archivio Tecnobit) o crearne/modificarne una nuova. Per maggiori informazioni sull'operatività di questo archivio, rimandiamo alla lettura del paragrafo Lavorazioni.

 

Per ogni fase, nella parte in alto a destra della maschera va attribuita l'impresa che eseguirà quella determinata lavorazione, operazione necessaria per la corretta stesura successiva del Cronoprogramma dei Lavori e della rilevazione automatica delle interferenze.

 

 

Come indicato prima, l'allegato XV prevede di indicare per ogni fase la presenza o meno di determinati rischi. Per fare questa valutazione, una volta selezionata la fase, cliccare in corrispondenza della casella del rischio da includere: la casella si attiverà () e sarà possibile inserire una descrizione del rischio ed i valori di Probabilità e Danno con un valore da 0 a 4.

 

Utilizzando i tasti e posti in basso a destra è possibile anche aggiungere ulteriori rischi rispetto a quelli proposti dal programma.

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)