Compilazione analisi

Per compilare un’analisi si deve selezionare con doppio clic, dalla struttura ad albero del pannello di sinistra, la voce o tipologia desiderata. Per chiarire meglio i vari punti facciamo un esempio: aprire il capitolo A0078 – MURATURE e fare doppio clic sulla voce C29A0005 – MURATURA IN MATTONI PIENI AD UNA TESTA (vedi figura seguente):

 

 

All’esecuzione del doppio clic appare la seguente finestra:

 

 

In essa il programma ci propone di compilare l’analisi per 1 mq di muratura. L’utilità di tale opzione è riconducibile al fatto che non è detto che all’utente sia comodo calcolare un’analisi dei prezzi riferita ad una quantità unitaria. Per esempio, proprio nel caso delle murature, solitamente è molto più conveniente, ai fini di una maggiore semplicità di compilazione delle analisi, riferirsi ad una quantità maggiore. Infatti, come in questo esempio, è molto più comodo stabilire le incidenze che avranno i singoli componenti per una quantità di muratura che presumibilmente può essere effettuata in una giornata lavorativa. Nel caso si decida di effettuare l’analisi per una quantità d’opera diversa dall’unità, sarà sufficiente, al termine dell’analisi, premere il pulsante Adatta l’analisi all’unità .

 

Nel nostro esempio procediamo pure lasciando il valore 1 e confermiamo premendo Ok.

 

La voce verrà aggiunta nel pannello superiore come raffigurato di seguito:

 

 

In questo caso, essendo la prima ed unica voce, essa ha il progressivo 1. In seguito, quando le voci presenti saranno numerose, cambiando semplicemente il progressivo sarà possibile determinare un diverso ordinamento delle stesse.

 

Per inserire un componente nella nuova voce di analisi è sufficiente ricercare lo stesso nella struttura ad albero ed inserirlo con doppio clic. Attenzione al fatto che il componente verrà assegnato alla voce di analisi correntemente selezionata. In questo esempio la voce è già selezionata perché è la prima e l’unica presente ma, quando le voci saranno numerose, prima di effettuare qualsiasi operazione assicurarsi di avere selezionato la voce desiderata facendo clic su di essa (vedi figura seguente):

 

 

Vediamo dunque come avviene l’inserimento di un componente:

 

aprire il capitolo A0032 – LATERIZI, aprire la voce C5A0005 – FORNITURA DI MATTONI e fare doppio clic sulla tipologia A – tipo comune (vedi figura seguente):

 

 

All’esecuzione del doppio clic appare la seguente finestra:

 

 

La finestra è la stessa già apparsa in precedenza al momento della selezione della voce da analizzare. Il motivo è dovuto al fatto che la voce attualmente selezionata può essere sia inserita come componente nella analisi della nostra voce (la A0078.C29A0005), sia prelevata per essere a sua volta oggetto di analisi.

 

In questo caso vogliamo inserire la voce come componente, quindi selezioniamo la seconda opzione ed inseriamo l’incidenza del componente, cioè quanti mattoni sono necessari per costruire un mq di muratura. Come già riportato in figura, inseriamo il valore 16 e premiamo Ok.

 

 

Il programma aggiunge il componente ed aggiorna il prezzo di applicazione visualizzandolo nella finestra verde in basso a destra.

 

Eseguiamo ora l’inserimento di un altro componente inserendo il materiale A0050.C15A0032 – Malta per murature al quale assegniamo un’incidenza pari a 0.2 mc. (utilizzare il punto come separatore dei decimali). Al termine dell’inserimento otterremo la seguente videata.

 

 

Inseriamo, quindi, la manodopera selezionando la voce A0001.C2A0010 – Operaio specializzato, ipotizzando un’incidenza pari a 0.5 ore, arrivando alla seguente situazione:

 

 

Per completare la nostra analisi andremo ora ad inserire una percentuale (per esempio, le spese generali) ed un commento (per esempio, un arrotondamento).

Per inserire una percentuale premere il seguente pulsante  dalla barra degli strumenti della finestra: apparirà la tabella seguente (già vista in precedenza al paragrafo Percentuali di applicazione nelle analisi):

 

 

Selezionare, per esempio,  la riga 1 – Spese generali 15 % (fare clic sulla stessa) e premere Ok.

Otterremo così un importo di analisi pari ad € 25,02.

 

 

Per arrotondare l’importo in modo che coincida esattamente con € 25,00 inseriamo un commento premendo il pulsante  della barra strumenti: apparirà la seguente videata in cui abbiamo già inserito la descrizione e l’importo di arrotondamento. Porre attenzione al fatto che in questa finestra, al contrario delle griglie, il separatore decimale da utilizzare è la virgola.

 

 

Dopo avere confermato la situazione sarà simile alla seguente:

 

 

Ottenendo il risultato dell’analisi.

 

Nelle righe di analisi compare una colonna denominata Peso nelle cui celle, a richiesta dell’utente, il programma calcola il peso in percentuale che ciascun componente esercita sull’importo complessivo dell’analisi. Per fare questo premiamo il pulsante Ricalcola pesi .

 

Fatto questo si ottiene la situazione seguente:

 

 

Ora è possibile sfruttare un’altra importante funzione, presente nella barra degli strumenti, che permette di imporre il prezzo che si vuole ottenere dall’analisi. Per attivare questo comando premere il pulsante Imponi prezzo .

 

Otterremo la seguente videata …

 

 

… in cui abbiamo inserito, a titolo di esempio, il prezzo di € 26 a cui vogliamo arrivare. Dopo avere confermato, il programma, in funzione dei pesi che ogni componente esercita sull’importo complessivo, provvederà a ricalcolare a ritroso le incidenze dei vari componenti, come risulta dalla figura seguente:

 

 

Risulta chiaro, quindi, che prima di eseguire la funzione Imponi prezzo bisogna sempre, per precauzione, eseguire la funzione Ricalcola pesi.

Nel caso si desideri cambiare manualmente i pesi o le incidenze dei componenti è sufficiente fare clic nella cella del progressivo. In questo modo comparirà, all’interno della cella, un pulsante a forma di freccia che permette, se premuto, di aprire la finestra di dialogo in cui variare i dati di calcolo.

 

Converted from CHM to HTML with chm2web Pro 2.85 (unicode)